SALUTAMI CIO’ CHE VEDI

LIRICA DI RAIMONDO LORIGA DEDICATA A GIULIA DI MONTEVARCHI SPERANDO CHE LE PIACCIA E NON SI INTROMETTA NEL SUO PRIVATO(OVVIAMENTE DEDICATA COME SEMPRE A TUTTE LE ROMANTICHE ED I ROMANTICI DEL COSMO) SALUTAMI  CIO’ CHE VEDI PERCHE’ QUANDO TI SCRIVO GUARDO COI TUOI OCCHI SALUTAMI,GIULIA QUANDO LA CAMPANA SENZA TEMPO ABBIA ANCOR SUONATO I SUOI RINTOCCHI SALUTAMI NELLE NOTTI SENZA … Continua a leggere

COLTA DAL SOGNO

Ti sei seduta sul divano leggendo un mio libro poi abbiamo parlato in un senso delicato come se oltre noi non ci fosse ormai piu’ nulla alla fine ti ho abbracciato dolcemete baciato ma quando l’estasi rapiva i nostri corpi e sembravamo senza piu’ difetti ed avvolti IN UNA CULLA sei stata colta dal Sogno in cui ti riavrei trovato. … Continua a leggere

CARA MAMMA

Cara Mamma sono passati gia’ sette anni da quando mi hai lasciato mi ricordo era di sabato Cara Mia Dolce Mamma mi dispiace non potrei mai aver dimenticato lo so qui’ e’ dura e so anche che in un altro corpo ti sei rinconciliato oh ma Cara Mamma ti scrivo verso chi non so piu’ dove immagino che quando piove … Continua a leggere

I POETI NASCONO FOLLI PER MORIRE PAZZI

Non esiste qualcosa di banale che veramente mi appartenga persino ogni gesto che in se stesso poi contenga una umile finta pia e retta rassegnazione sara’ una mia rivoluzione che voglia e poi non voglia a voi mostrarsi. E’ questo liberarsi che mi viene a me opportuna come una luna che nell’acqua non desidera specchiarsi. I poeti nascono folli per poi … Continua a leggere

UN NATALE SENZA NEVE

Fare l’Amore nudi sotto l’Albero di Natale davanti a un caminetto che non sara’ mai spento noi lo farem bruciare amore estasi e giovane tormento non tramonti mai ti accarezzero’ le spalle in un unico fermento allora vibrerai i tuoi occhi schiusi in dolce sottil lamento ed a me ti aprirai sognando un natale senza neve una parola lieve che … Continua a leggere

A FAMMA

TANTA SOFFERENZA SU DI TE NELLE IMMOBILI SABBIE DEL DESERTO GIACCIONO I CADAVERI DEI TUOI PADRI QUELLI DELLE TUE MADRI TU RAPPRESENTI L’AFRICA DOLCE ADDORMENTATA TROPPO SPESSO ASSAGGIATA DA OSCURI PREDATORI MA IO SIGNORI SARO’ IL VOSTRO CARNEFICE PROLETARIO VORRO’ CENAR SUL VOSTRO SUDARIO E VEDERVI QUANDO BRUCIATE ED OLTRE DOVE L’INFERNO ASPETTA GIA’ QUALCUNO. TANTA SOFFERENZA E SAI PERCHE’ … Continua a leggere

ALLA RICERCA DISPERATA DI UN AMORE

COSI’ SENZA FRONTIERE ALLA RICERCA DISPERATA DI UN AMORE LOGORATO DOVE VUOLE IL CUORE INPENSATO DOVE IL PENSIERO DUOLE CERCO NELLA PASSIONE QUALCOSA CHE POSSA STIMOLARMI ORMAI SPENTO E’ IL VULCANO NULLA PUO’ CALMARMI SOTTO LE CENERI RIMANGONO LE MIE FINTE ILLUSIONI spiate da altri bramate da poche vorrei qualcuna che cerchi in Me i suoi giochi e poi trovarci … Continua a leggere

APERTURA DEL BLOG ”TUNATIUH”

Qesto blog,iniziato quasi 3 anni fa,anche se sotto indirizzo diverso,all’inizio si chiamava ”ILQUINTO SOLE”…Ovvero L’Attuale Ea che stiamo vivendo,l?Ultima di 5 secondo il calendario Maya,che si rinnova ogni 5125 anni,ora si chiama ‘SESTO SOLE DIN CIN”,che sarebbe L’ERA sucessiva all’ATTUALE…. QUINDI,HO DECISO DI APRIRE UN ALTRO ENNESIMO BLOG SUL 21 DICEMBRE 2012,QUESTA VOLTA APPUNT0 ”QUINTO SOLE”,DOVE REGISTRERO’ COME IN UNA … Continua a leggere